Grand Budapest Hotel

Standard

Grand Budapest Hotel_libro

Dalle stanze del suo albergo immaginario Wes Anderson tira fuori una carrellata di volti noti e personaggi icastici che si alternano nel comporre il mosaico di una storia dai tratti cangianti, ora elegante commedia, ora sarcastica rappresentazione del novecento europeo attraversato dai totalitarismi, ora omaggio (dichiarato) all’opera di Stefan Zweig e, per mezzo dei tre mutamenti di formato nella proiezione, anche ai cineasti d’altri tempi.

La struttura del film, dal ritmo godibile e sorretto dalla recitazione convincente di tutti gli attori (cominciando da un inedito Ralph Fiennes), si basa su un gioco di scatole cinesi, poiché prende le mosse da una giovane che nel fittizio stato mitteleuropeo di Zubrowka rende omaggio alla statua di uno scrittore, il quale, una trentina d’anni prima, ci racconta di come non abbia affatto inventato la storia del libro che l’ha reso famoso, Il Grand Budapest Hotel, avendola egli a sua volta recepita, diciotto anni prima, da chi ne era stato testimone praticamente una vita fa e aveva poi finito per ereditarla, insieme a tutto il suo fastoso passato.

La riflessione sulla narrazione è, dunque, uno degli ingredienti di questo pastiche e riguarda, in certa misura, il senso che assumono gli eventi a seconda di chi li riporta. In questo senso, appare interessante quanto, in una delle scene iniziali, sostiene l’autore del libro, interpretato da Tom Wilkinson: quello dello scrittore che inventa le sue storie di sana pianta è un mito da sfatare. Il film, piuttosto, sembra paragonare un narratore a una sorta di consierge, che, accogliendo dentro di sé le persone con le loro storie, le distribuisce nelle camere del suo albergo immaginario per poi gestire le chiavi che dischiuderanno, a chiunque voglia ascoltarlo, le porte di una nuova storia.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...