Giudicate un libro (anche) dalla copertina

Standard

E perché no? Se per altri prodotti mediali la copertina arriva spesso ad assumere valore iconico, tanto più la questione dovrebbe valere per i libri, che da un’edizione all’altra possono mutare il loro aspetto. Gli esperti di marketing di certo non ignorano l’effetto che una buona copertina produce sul potenziale acquirente, ma qui ci riferiamo al valore artistico di una simile operazione e la limitata influenza che gli scrittori hanno su di essa è una scusa buona solo a metà.

Resta celebre, infatti, il caso di J.D. Salinger, il quale pretese (ed ottenne) che ogni sua opera avesse una copertina del tutto immacolata, con le sole indicazioni di titolo e autore e nessuna licenza sullo stile: sobrio, nero.

L’intento dello scrittore americano, noto ai più per la sua reticenza nell’offrire un’immagine pubblica di sé, era sottolineare l’assoluta centralità del testo, senza ingombri quali elementi della propria biografia o le strategie di pubblicazione della casa editrice. Ad oggi, tuttavia, Il giovane Holden è uno dei volumi più immediatamente riconoscibili in libreria e questo proprio grazie al suo candore universale: il rifiuto di ogni orpello da parte di Salinger si è alla fine rivelato una precisa scelta stilistica, a conferma di un valore espressivo che il libro può comunicare anche attraverso la copertina.

Esso, se vogliamo, è suffragato da un grande autore come James Joyce, che per la facciata del suo Ulisse, riscrittura in chiave moderna dell’Odissea, chiese all’editore

lettere bianche in campo azzurro… in certo qual modo, simboleggiano bene il mito, le isole bianche sparse nel mare.

In fondo, parlando di riscritture, i diversi modi con cui viene costruito un intreccio narrativo è una dimostrazione piuttosto eloquente di come la forma, in letteratura come nella vita, sia spesso un aspetto del contenuto.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...