Dracula, o la letteratura

Standard
young jonathan rhys meyers

Jonathan Rhys Meyers

Da stasera, l’attore Jonhathan Rhys Meyers aggiunge il suo volto alla galleria di coloro che negli anni hanno impersonato il conte Vlad Tepes III, detto Dracula. La serie tv che da esso prende il nome, infatti, non è che l’ennesima riscrittura del celebre romanzo di Bram Stoker.

Cosa fa di un libro tutto sommato di genere un’opera capace di insediare in modo così saldo un personaggio nel comune immaginario? La risposta, a mio parere, si trova nel personaggio stesso e nel modo in cui (non) compare all’interno del racconto.

Basta inoltrarsi nella lettura seguendo una felice intuizione di Gérard Stein per accorgersi che Dracula è sempre raccontato da un punto di vista diverso dal suo e perlopiù tace, fino quasi a scomparire. È il suo silenzio a parlare per lui, un silenzio intorno al quale, di fatto, s’intesse il discorso degli altri personaggi e che costituisce il testo (frutto della composizione di cronache, note, diari e registrazioni), facendone essenzialmente un discorso su di lui e sulla sua assenza, che incombe e destabilizza.

Per questa sua particolarità, il personaggio di Dracula (che da un punto di vista narrativo Baricco ha definito un vero e proprio “buco nero”) assurge a paradigma perfetto della letteratura, rivelandola come un discorso, in definitiva, svolto attorno al nulla, dalla natura paradossale. Perché sia possibile, infatti, essa deve partire dall’assenza del suo oggetto: se ciò di cui parla è lì, presente, allora non c’è spazio per la letteratura; nella situazione contraria, però, essa si ritrova come oggetto qualcosa che nel suo mondo non esiste.

Al pari di Dracula, la biblioteca di Babele nasconde un mistero. Ne riparleremo.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...