Il bacio dell’acrobata

Standard
Marc Chagall, Il compleanno (1915)

Marc Chagall, Il compleanno (1915)

Siamo sospesi, siamo panni stesi il cuore ad asciugar, nei sogni di Chagall…                                                               (John De Leo, Vago svanendo)

Una reverie di mezza estate, ispiratami in egual misura da questo quadro e da una giovane donna che quella sera indossava una maglietta color paglierino…

In una favola bella,
ancora preclusa,
tu vaghi delusa
nel piccolo nido
che un giorno
(confido)
nostro sarà.
Un pizzico offesa, dillo!
– canarino giallo –
ch’io abbia dimenticato
il tuo compleanno.

Ti muovi
col tuo fare consueto,
lo sguardo
allo scrittoio consunto,
culla di parole speciali.
Nulla, le attese rimangono tali.
Ma proprio quando porgi
il viso alla finestra
mi torco alla tua destra:
è per te
il bacio dell’acrobata.

(2006)

Annunci

»

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...