Il Paradiso degli Orchi ora è anche un film

Standard

Una locandina indicata di sfuggita da un amico: ho scoperto così, quasi per caso, che la sgangherata tribù di Belleville sta per approdare al cinema, con tanto di cani, spacciatori, scacchisti e compagnia bella.

Magnifico!, ho pensato. Mi avvicino a guardare meglio e…

Nooo, ma quel carciofo lì non ha proprio nulla a che vedere con Malaussène!

Il paradiso degli orchi_locandina

Vedere tale Raphael Personnaz nei panni del nostro capro espiatorio preferito non mi fa proprio un bell’effetto. Almeno, a fargli da contraltare, vedo la simpatica Bérénice Bejo (già ammirata in The Artist) e penso che in effetti starebbe davvero bene nella parte di una delle sorelle di Ben, magari la dolce Clara… anche se forse non è abbastanza giovane… allora Louna, ma non è abbastanza incinta… Thérèse?

Nooo, è Julie! Ma io me la immaginavo più tosta… più prorompente…

È ineluttabile. Persino il lettore dalla mente più aperta non può non sentirsi tradito almeno un po’ dalla trasposizione di una storia che ama in un linguaggio diverso. Potenza dell’immaginazione, inconvenienti del medium.

Ammetto perciò di aver guardato il primo teaser trailer con qualche preconcetto. La forza del ciclo di Malaussène, per me, più che nell’intreccio risiede soprattutto nei personaggi coloriti e nelle situazioni surreali: un film che vi si ispiri potrà essere brillante, o maledettamente mediocre. E a vedere questa anteprima…

Non tutto è perduto. Per fortuna, Koch Media ha rilasciato un secondo trailer, stavolta decisamente più accattivante, in cui abbiamo un assaggio della famiglia e delle sue adorabili stravaganze.

Intendiamoci, non è che tutte le perplessità siano sciolte e ci sono alcuni dettagli di colore che non tornano, del tipo: ma Il Piccolo non aveva gli occhiali rosa?! Non è mica roba da poco… In compenso, Julius, il cane, è esattamente come me l’aspettavo.

Non resta che aspettare il 14 novembre, nella speranza di essermi sbagliato. In ogni caso, vi terrò informati.

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...